Tra il dire ed il mare c’e’ la padella con la brace.

Lo scorso post ha appena accennato una “piccola peculiarita’” di alcune teorie economiche “alternative” che si trovano in rete, e gia’ mi sono trovato i commenti pieni di insulti. Cosi’, volevo semplicemente approfondire questa piccola peculiarita’, per mostrare quanto, alla fine, questa “economia alternativa” sia priva di sbocchi, ovvero di consistenza pratica.

Dunque, qualche tempo fa avevo detto che stava per partire un attacco contro l’ Euro. Un attacco da parte di un ente in  dollari contro l’euro non e’ semplicemente una affermazione, ma deve avere qualche riscontro materiale. Cosi’, possiamo dare un’occhiatina a qualche immagine.graph120

Come vedete nel cerchietto in rosso, l’attacco ha provocato un “su e giu’”, per via degli aggiustamenti che poi avvengono sempre nel mondo del forex. Non che non ci siano tali oscillazioni anche prima, ma noterete che dopo un periodo di decrescita quasi continua,iniziando con la parte cerchiata  adesso il cambio EURO/DOLLARO sta ballando con dei bei salti repentini. Questi bei salti repentini, se vengono ingranditi, mostrano un andamento ancora piu’ interessante, almeno per chi fa scalping.forex

Poiche’ qualche giorno prima avevo chiesto a Lady Uriel di attaccarsi ad una piattaforma di forex online (ce ne sono tante), il risultato e’ stato che partendo da una cifra bassa, (attorno ai 1000) e giocando un pochino,  in qualche giorno ne e’ uscito un certo regalo.

Ora, non e’ che questi sbalzi siano poco comuni. Ma ci sono periodi nei quali , se vediamo l’andamento in “candlestick”, le cose vanno diversamente. In ogni caso, con poche regolette sulle dimensioni delle “candlestick”, sapendo che il periodo e’ turbolento per motivi esterni, e’ possibile guadagnare dei soldi. La lunghezza delle “candelette”, come notate, non e’ sempre uguale. E se avete approfittato della candeletta rossa grande, avete guadagnato. Ovviamente le percentuali sono basse, ma se lo fate per giorni e giorni, potrete ottenere discreti risultati. In un periodo di candelette “lunghe”.forex2

Ora, non ha senso scendere nei dettagli, ma: io ho semplicemente pensato che un periodo di turbolenza forte stia arrivando, e quindi convenga fare un pochino di trading comprando dollari e facendo su e giu’. Non per cifre enormi, ma regalarsi qualcosa un viaggio fa sempre piacere.

Ora, io di tutto questo so poco: nel senso che io ho detto che ci saranno attacchi furibondi all’area euro semplicemente considerando un obiettivo che secondo me e’ evidente: fermare l’applicazione del trattato AIFM. Peraltro non sono l’unico ad aver avuto questa idea, e se visitate qualche forum di appassionati noterete che in questo periodo avete parecchie facce soddisfatte.

Adesso chiediamoci: cosa potrei fare se conoscessi, UNO AD UNO, gli attori del mercato. Se io sapessi con esattezza quali sono le forze segrete che dominano i mercati e ne decidono in toto il destino, se io sapessi quali siano le loro finalita’ e come agiscono, se io conoscessi con esattezza che cosa  si decide e chi decide e perche’?

Ovviamente potrei fare molto di piu’, ma sta di fatto che io NON conosco tutte queste cose. Con una visione tutto sommato miope, nel senso che ho percepito UNO dei motivi dell’attacco all’ EURO, ho fatto qualcosa, ma se sapessi COSI’ TANTO potrei fare molto di piu’.

Ora, prendiamo i complottisti “economici”. Quelli che passano la vita a straparlare di lobby ebraiche, rotschild, trilaterale, bildberg, Goldman Sachs, e via cosi’. Essi, apparentemente, SANNO che cosa succede.

A sentire loro, essi conoscono LA VERITA’ sui mercati, mentre io sono un povero cieco. Loro sanno che cosa VERAMENTE muove i mercati, mentre io mi illudo sulla verita’ ufficiale. Loro sanno quali sono I VERI scopi dei mercati, mentre io, poveraccio, continuo a pensare a guadagni e speculazioni. Quindi io secondo loro sono miope e ingenuo, mentre loro sanno e capiscono.

Ora, se io con la mia miopia posso istruire Lady Uriel sul fare scalping e  spiegarle come, immaginate che cosa potranno fare questi espertoni che conoscono DAVVERO cosa muove il mercato, e ne conoscono DAVVERO gli scopi.

Perche’ se ci pensate, che cosa dice il complottista? Egli dice:

tutti hanno preso un abbaglio tranne noi. Io ed altri siamo gli unici a conoscere la verita’. Solo noi capiamo veramente il mondo. Solo noi sappiamo quali sono le VERE forze in gioco , le VERE partite in atto e le VERE finalita’ delle parti. Gli altri sono CIECHI, OTTUSI E IGNORANTI.

Molto bene. Ma con una simile conoscenza, mi aspetto che possano fare, giocando sul forex, molto meglio di me.Se lady Uriel si e’ regalata un viaggio sino in Germania per venire a festeggiare il compleanno di Uriel Jr. , immagino lo sfacelo che possano fare persone che sanno TUTTO, ma davvero TUTTO, sulle forze occulte che manipolano il mondo.

Anzi, a dire il vero non basta. Se qualcuno DAVVERO conosce che cosa DAVVERO si muove, mi aspetto che sia MOLTO ricco. Voglio dire, sapete che le scie chimiche stanno per cambiare il clima in italia e mandare in merda un raccolto? Nessun problema: esiste il mercato dei futures, per questo. basta scommettere ad un prezzo, e poi aspettare che il prezzo -se e’ vero che la stagione andra’ male- cresca a dismisura.

Ognuna delle “conoscenze” che questi “economisti alternativi” hanno e’ , se fosse vera, una conoscenza che vale MOLTI soldi. Se si usasse una conoscenza simile , se un solo broker nel mondo sapesse che il raccolto in Italia e’ destinato ad andare male (per via delle scie chimiche) con lo stesso preavviso , (piu’ di un anno prima, a sentire alcuni) potrebbe semplicemente giocare sui futures e farci dei milioni.

Stranamente, il complottista medio ha le pezze al culo. Voglio dire, se guardate i loro siti, tutto quello che fanno e’ dire “come avevamo previsto tempo fa”. Ma molto stranamente, non dicono mai (come sto facendo in questo post) “come ho previsto e ci ho guadagnato”.

Molti mi hanno chiesto per quale misteriosa ragione uno che lavora nell’ IT e di mestiere fa altro si occupa di economia. La ragione e’ semplice: per guadagnarci dei soldi. Perche’ mai, altrimenti, uno dovrebbe occuparsi di fare delle previsioni?

Tempo fa fui capace di prevedere con largo anticipo il disastro di Lehman del 2008, col successivo crollo dei mercati. Consigliai tutti di spendere i soldi comprando beni durevoli che facessero risparmiare (rifare tetti, isolare meglio la casa, automobili piu’ economiche in termini di consumi, etc). Beh, fu la stessa cosa che feci io: nessun investimento, tutto in roba durevole.

Alla fine ebbi ragione, ma la cosa e’ che ci guadagnai. Allo stesso modo, ad un certo punto iniziai a vedere grigio nel futuro italiano, e quindi accettai il contratto di lavoro in  Germania. A quanto pare, ho avuto ragione.

Ancora, ho detto che sarebbe arrivata una tempesta, e ci sto guadagnando. Ma ancora una volta, sto avendo ragione e ci ho guadagnato.

Ora, se tutto questo viene a mio vantaggio personale, mi viene da chieder perche’ mai questi complottisti, che sanno tutto ma proprio tutto su cosa che muove il mercato, siano incapaci di diventare ricchissimi. Cioe’, le loro teorie dicono di spiegare il passato negli ultimi 50 anni. Se qualcuno fosse stato capace di prevedere tutti i grandi eventi economici degli ultimi 50 anni, circa, oggi sarebbe ricchissimo, anche iniziando a giocare una somma di un dollaro (all’epoca l’ Euro non c’era).

Cosi’, la mia considerazione e’ semplice: non credo a chi “sa ma non fa”. Solo chi fa sa. Se non fai, non sai. Non posso credere a gente che puo’ prevedere un guadagno del 30% sui futures prevedendo una carestia, e non va in banca a farsi prestare soldi , anche al 10% , per investirli li’.

Se io fossi a conoscenza, come dicono di essere questi signori, di oscuri disegni che presto faranno questo e quello, con risultati di portata enorme quali dicono i complottisti, sarei gia’ andato in banca a chiedere un prestito per investirlo in questo campo.

Sei capace di prevedere i raccolti osservando HAARP e scie chimiche, come scrivi sui libri? Bene: vai in banca, chiedi un prestito e giocalo in futures sui prodotti agricoli. Anche se dovessi guadagnarci poco, prevedendo una carestia con certi tempi sarai DI CERTO in grado di guadagnare piu’ di quanto la tua banca chieda di interessi.

Credi che i Rotschild, o il complotto ebraico, o qualche altra forza vogliano distruggere i piccoli negozianti a favore della grande distribuzione in Italia, nei prossimi 5 anni? Bene. Hai una borsa in Italia, e la grande distribuzione e’ quasi tutta quotata in borsa. Non devi fare altro che acquistare le azioni di ebrei, rettili, illuminati o quant’altro. E tra cinque anni sarai ricco.

Credi che l’ Euro debba crollare nei prossimi sei mesi? Bene: non devi fare altro che comprare valute di riserva , come dollaro o rembimbi o oro o franco svizzero, perche’ appena crolla l’ Euro, queste monete avranno un picco verso l’alto da paura. E’ vero che se chiedi un prestito la banca ti chiede una firma e un interesse, ma, cribbio, se crolla l’ Euro i tuoi soldi in franchi svizzeri, o dollari, o  persino yen o rembimbi, avranno una crescita di valore ENORME.

Tutte. Non c’e’ una sola “predizione” dei complottisti economici, una sola affermazione sul “dominio del mondo” che non possa venire trasformata in soldi giocando sul mercato adeguato. Persino teorie sulle scie chimiche o sugli tsunami artificiali possono venire convertite in soldi sonanti giocando sul mercato dei futures o su quello assicurativo.  Avete idea del crollo delle assicurazioni dopo uno tsunami, e del successivo rimbalzo? (si, la borsa si prepara al peggio, poi arrivano le cifre reali e in genere c’e’ un balzino in alto).

Cosi’ no, mi fate un poco ridere.

Se sapeste quello che dite di sapere, e se CREDESTE alle cose che dite al punto da giocarvi dei soldi, dei VOSTRI soldi,  e se fosse tutto vero, POTRESTE ESSERE RICCHISSIMI.

Ma le cose non stanno cosi’, e l’universo complottista e’ fatto da gente che dice di essere la sola a sapere e capire, ma la stessa gente non e’ capace di trarre vantaggio da informazioni che, se fossero vere, qualsiasi broker saprebbe trasformare in una montagna d’oro.

E io diffido moltissimo di chi sa tutto ma non sa fare nulla. Moltissimo.

Uriel