I Quattro Raul Casadei di Liverpool®

Prendo spunto da una discussione sul blog di Yossarian per chiarire come la penso sulla nascita del Punk, musica che personalmente riesco ad ascoltare solo nella versione Sigue Sigue Sputnik per piu’ di 3 minuti di fila. Si’, anche i Die Toten Hosen mi piacciono, ma perche’ si divertono come si diverte il tedesco che suona e fa casino: alla Rammstein. Del resto, “gruppo Punk di Duesseldorf” e’ come dire “Commando Ultra’ Gucci – Via Montenapoleone Violenta”. Poco credibile, diciam

Yossarian da’ una spegazione se vogliamo politica alla questione , cosa che personalmente non approvo. Il punk in Europa nasce perche’ ad un certo punto si cerca di recuperare il GAP verso il fenomeno sociale che e’ stato il rock negli USA. E per questo intitolo il post cosi’: la necessita’ del punk e’ dovuta, a mio avviso , all’azione barbiturica che I Quattro Sabrina Salerno di Liverpool hanno avuto sul rock europeo.

Facciamo un passo indietro: la societa’ americana degli anni ‘50, se escludiamo le grandi citta’ (che non sono poi tante, negli USA) e’ arretrata a livello di quella che potevamo trovare in Italia in alcune zone campane. C’erano (e ci sono ancora) luoghi ove il vicino ti spia e lo considera suo diritto, dove la sodomia e’ punita dalla legge anche se lo fai in casa (e il vicino chiama la polizia perche’ ti spia) , dove in TV ci sono predicatori che raccontano di ragazze che  si sono sposate senza essere vergini e per questo hanno partorito un bambino con le corna e la coda, eccetera.

In questo contesto, la musica di alcuni bluesman neri e persino di molti jazzer neri e’ considerata “oscena”, troppo carnale per gente che vive nella bible Belt (si’, quelli che oggi chiameremmo teocon e che hanno portato alla vittoria Bush, illudendosi in un nuovo medioevo), e detto come va detto i giovani ne avrebbero anche le palle stracolme di vivere in un gigantesco film stile “Happy Days” quando sono fortunati.(1)

Ed e’ qui il punto: il rock negli stati uniti arriva a cantare l’omosessualita’ in citta’ ove si’, ci sono rivolte come quelle dello stonewall, ma in generale gli studenti universitari convivono e si sa. Ma arriva anche in quegli stati uniti ove se compri acqua minerale al pub sei “fag” (2)  ,  e dove ci sono ragazzi finiti in carcere per omosessualita’ per aver tenuto i capelli lunghi.

Cosi’, attenzione, il rock negli stati uniti e’ un possente respiro rivoluzionario, corrosivo e per certi versi addirittura eversivo. La guerra, che dopo la vittoria nella seconda guerra mondiale era considerata un dovere di ogni buon americano, viene contestata: c’erano stati ove per questo c’era il carcere.

Il punk nasce nella forma in cui e’ piu’ noto a Londra.(nasce negli USA, a dire il vero). Per ottenere una qualche reazione a Londra, la ragazza punk deve farsi chiamare “Cessa” e spalmarsi ditate di merda in faccia.(3) Per ottenere qualche denuncia, bisogna sfidare le poche leggi che sono ancora un retaggio medioevale e insultare la Regina.

Ma attenzione, perche’ alla minima contestazione quelle leggi medioevali scompaiono molto in fretta dal diritto inglese, sono gia’ cancellate da quello francese (persino il buon De Gaulle si mostro’ molto disposto nei confronti dei sessantottini) , inesistenti nella germania dello Zoo di Berlino.

Negli USA il rock si trova a combattere una battaglia sociale ben diversa.

Ozzy Osbourne morde un pipistrello (ammesso che lo abbia fatto davvero) non a Londra , non un una citta’ ove ci sono ristoranti e dentro  ci si mangiano pipistrelli: lo morde in un’america ove puoi essere arrestato per stregoneria in tre stati! Dove puoi essere licenziato con l’accusa di stregoneria. Dove non puoi insegnare nella scuola locale se non sei in buoni rapporti col pastore.

Il gesto di Ozzy e’ molto, molto diverso dal gesto di un punk qualsiasi. E’ molto diverso non per via dell’intensita’ del gesto medesimo, ma per il contesto in cui avviene: una nazione nella quale le grandi citta’ vivono nell’era atomica e le province vivono nel tardo 1600.

Certo, i punk girano con la cresta. Ma lo fanno a Londra. A Berlino. A Parigi. Dieci anni dopo, I motley Crue si vestono da Glam Rocker in USA:

Vietati alle radio di 7 stati americani. Tutt’ora.
Vietati alle radio di 7 stati americani. Tutt’ora.

Dieci anni dopo, gli USA ancora piazzano l’etichetta di parental dvisory, e in una decina di stati si possono solo ordinare per posta perche’ i negozi del paesello non li vendono. E se li vendono, se siete minorenni non ve li danno. E non parlo di posti stranissimi: e’ ancora cosi’ nella bible belt di oggi.Dove ha vinto Bush, eh, parliamo di milioni di voti, mica di seghette.

Quando Ozzy canta nei Black Sabbath avere i capelli lunghi significa essere schedati dalla polizia come omosessuali. Ripeto: “essere SCHEDATI dalla polizia come omosessuali“. U.S.A. , provincia normale.

Con questo voglio dire che fino agli anni ‘80, quando con il videoclip il rock irrompe nelle TV e non e’ piu’ possibile arrestare determinate immagini, negli USA il rock e’ militante, e combatte duramente contro una societa’ che e’ il massimo della modernita’ nelle grandi citta’, e un desolante medioevo rivestito di hamburgher, bibbia  e baseball nella provincia.

Le allusioni sessuali del rock americano non sono nulla per i londinesi del periodo. Non sono “oscene”, e i capelli piu’ o meno lunghi non impressionano nessuno. In europa la societa’ sarebbe, in alcuni posti, abbastanza bigotta, ma negli stessi posti non ci sono le condizioni economiche per una rivolta espressa da un genere di consumo.

Cosi’, ripeto: Easy Rider puo’ segnare una generazione negli USA, dove e’ fottuta normalita’ che ad un certo punto uomini e donne seguano la volonta’ di Dio, mettano su casa e figli, plumcake, biscotti e god bless the iuessei. E se non la pensi cosi’, sei un comunista. O un checca. O qualcuno che non dovrebbe vivere qui, e se ti levi dai coglioni ci fai un favore. Nobody will miss you.

Quando arriva il punk con la sua sessualita’ nichilista in UK, scoparsi un’inglese e’ cosi’ facile che in riviera non aceva neanche punteggio(5). Quando i rocker iniziano a predicare una sessualita’ scandalosa negli USA, ci sono leggi che vietano la sodomia, negri che vengono linciati, e il matrimonio tra persone di colore diverso e’ ancora uno scandalo, peraltro perseguibile o vietato in diversi stati.

Il primo -bacio- tra un bianco e una donna di colore  dello schermo USA (in generale, nel cinema USA)  risale a “Star Trek”, ed e’ un evento rivoluzionario, roba da pochi appassionati  che seguono la sci-fi.

Il primo bacio interracial nella storia del cinema USA: Kirk e Uhura.
Il primo bacio interracial nella storia del cinema USA: Kirk e Uhura.

Questa e’ la societa’ ove si muove il rock americano. Una societa’ nella quale alcune aree sono ormai abituate a vedere di peggio, a Berkley potete arrivare in classe con i capellirasta e i pattini ai piedi, mentre in provincia potete venire licenziati dalla vostra azienda se si mormora che bevete acqua minerale anziche’ birra, come ogni vero uomo dovrebbe fare.

Quando il rock e’ arrivato in europa, la contestazione e’ priva di significato, e’ una moda giovanile. Gli orpelli della contestazione sono ormai qualcosa che la societa’ prende come moda. Esso puo’ avere successo proprio e solo come genere di consumo: per questo arrivano i Quattro Raul Casadei di Liverpool a suonare le loro canzonette blese da tre minuti.

Essi suonano una musica buona per l’unica cosa che il fenomeno rock americano ha esportato in europa: il consumo musicale. La musica come oggetto di consumismo. Fanno una musica che dopotutto sembra una “moda straniera”, ma non e’ certo il rock , ma neanche il blues o certo jazz americano. La societa’ europea e’ una societa’ che vede la prima sazieta’ dopo la guerra, che sta entrando in una crisi economica che non capisce, e che vede negli USA un’idea di trassgressione intesa come godimento e piacere, mentre in molti stati USA ancora ci sono battaglie contro i dischi rock.

Quando uno dei Quattro Raul Casadei di LIverpool dichiarera’ di essere piu’ popolare di Cristo, la stragrande maggioranza delle contestazioni e dei roghi di dischi avvengono proprio negli USA, ove in qualche modo i Quattro Raul Casadei di Liverpool erano riusciti ad imporre la loro “ GranBretagna Mia, GranBretagna in Fiore, tu sei la vita tu sei l’amore” come musica “quasi ascoltabile” in molte aree “bibliche” degli USA. Quelli cantano  “all you need is love” quando c’e’ gente che canta “the other side of me”.(E vuole dire proprio il culo.)

In pratica, il rock e’ due cose. Un fenomeno rivoluzionario e socialmente corrosivo e militante negli USA, una moda come tante in Europa. Roba da Adriano Celentano, per capirci. Le Quattro Castellina Pasi di Liverpool interpretano questa voglia di sentirsi rock senza spaventare la nonna , e ti fanno la canzoncina della minchia.

Ad un certo punto, negli anni ‘70, in UK qualcuno si rende conto che il rock americano produce tutti questi “bad boys”, mentre il rock made in europe produce al massimo Le Quattro Badilate di Merda su un Muro Bianco di Liverpool. E quando si sforza di cercare una controparte credibile, ti fa cose che potrebbero essere davvero corrosive ed eversive, se fossero negli USA: cosi’, si rendono conto di non poter rappresentare alcuna trasgressione. Bisogna scontrarsi con la societa’, e con la societa’ di Londra.

Ora, come cazzo fai ad entrare in conflitto con la societa’ di Londra negli anni ‘70? La risposta e’ che bisogna proprio fare schifo al cazzo. E questo devono fare per avere quel minimo di conflitto sociale, di disapprovazione e di disgusto che un mediocre rocker ottiene negli USA semplicemente muovendo il pube in maniera allusiva.(5)

Cosi’ nasce il punk. Per mettere insieme il Punk, Mc Laren deve prendere l’abbigliamento dalle riviste pornografiche e dai cataloghi dei sexy shop , sfidare le ultime leggi arcaiche  facendo insultare la regina, inventare la moda di cambiare nome e farsi chiamare tipo “Cessa”, “Bucodiculo” , “Diarrea”, “Catarro” , fare cose tipo spalmarsi merda sulla faccia, non lavarsi per mesi e mesi, eccetera.

E questo non perche’ si tratti di cose particolarmente rivoluzionarie: e’ che in qualche modo la musica europea deve recuperare quell’aria di rivoluzione e di conflittualita’ sociale che in Europa e’ stata sterilizzata dai Quattro Frate Cionfoli di Liverpool, ammaestrata, trasformata in una litania di canzonette blese, nella quale un arrangiamento un poco diverso dal solito viene considerato “sperimentale”.

Al rock europeo non manca in realta’ una qualche forma: ci sarebbero anche cose interessanti, ma e’ la societa’ che non entra in conflitto col rock e lo assorbe come moda, come genere di consumo. Se vogliono il conflitto, se lo devono fare, e per questo serve il punk.

In Europa , continente sfinito da guerre mostruose, cantare War Pigs(5) non fa scandalo, e anzi riscuote approvazione. Nel 1970 , quando esce la canzone, negli USA si parte per la guerra e il governo fa di tutto per boicottare la canzone nelle radio.

La mia personale opinione e’ che una ‘inghilterra che puo’ reggere qualsiasi provocazione si ritrova a dover produrre l’atmosfera di scontro, di scandalo, di trasgressione che il rock ottiene nella ben diversa societa’ USA. Poiche’ ogni volta che si propone qualcosa essa viene digerita come moda, il punk nasce come estremismo per cercare lo scontro a tutti i costi. Se a Londra puoi andare alla scuola pubblica coi capelli lunghi , non ci puoi andare con la merda in faccia. E quindi, pur di essere cacciato da scuola come succede ai suoi coetanei americani , il ragazzo inglese deve arrivare agli estremi.

Nella provincia USA una ragazza per essere chiacchierata deve semplicemente indossare una T-Shirt senza sotto il reggiseno. A Londra, Mc Laren (6) per dare un poco di scandalo deve pescare le borchie dalle riviste sadomaso, le minigonne di plastica dalle riviste porno, le canottiere a rete strappate e gli uomini coi tacchi a spillo dalle prime riviste gay per travestiti, e solo cosi’ riesce ad ottenere un briciolo di conflitto generazionale. Solo cosi’, anche il ragazzo di Londra puo’ lamentarsi della societa’ che lo inibisce e lo reprime. Per far entrare questi ragazzi in coflitto con la legge e costringere la polizia a trattenerli in caserma, Mc laren deve inventarsi di cambiare nome e farsi chiamare “Cessa” in un paese ove NESSUNO per principio usa una carta di identita’: deve inventarsi una condotta che produca qualche genere di scontro: la polizia inglese, paese ove non si gira coi documenti, non riesce ad identificare “Cessa” e deve trattenerla , permettendole di gridare alla discriminazione e sentirsi cosi’ in guerra come i suoi coetanei americani che vengono arrestati per sodomia,  “per indossare un orecchino ed essere in quattro maschi dentro un’auto con solo acqua minerale a disposizione”.

In una societa’ che ha rimosso ogni aspetto punitivo della scuola e ogni tipo di “trauma” che possa ferire i giovani non appena hanno lamentato di essere “uS and them” , Mc Laren si trova con un problema : il ragazzo inglese non si sente piu’ in guerra con una societa’ che ha accettato le sue rivendicazioni dieci anni prima. Mentre il suo coetaneo nella provincia-happydays USA ancora viene portato in carcere se  va ad  una festa gay e mette un reggiseno sotto la T-Shirt, a Londra la musica e’ ben diversa.Negli USA e’ ancora VIETATA la versione integrale di Straniero in Terra Straniera, basta citarlo in una canzone perche’ lo sceriffo  vieti una festa ai minori, e in UK qualcuno deve inventarsi dei testi che ottengano la stessa attenzione dalla polizia.

Il punk e’ semplicemente un tentativo di creare un residuo di conflitto sociale contro una societa’ sin troppo aperta come quella di Londra, rifugiandosi nell’estremo.

E questo e’ dovuto al fatto che per la societa’ europea il rock non e’ stato un fenomeno cosi’ conflittuale come lo e’ stato il rock per la provincia happydays americana: perche’ la provincia europea assorbe le mode senza fiatare, sia perche’ gruppi come Le Quattro Suor Germana  di Liverpool hanno propinato una musichetta che nemmeno Nino d’Angelo avrebbe proposto, trovandola troppo sdolcinata e poco anticonformista.

Cosi’, nel tentativo di rimediare al catastrofico errore di aver creato i Quattro Pompini Stanchi alla Salsiccia di Liverpool, la discografia inglese si inventa un tentativo di recuperare in immagine, facendo sentire il giovane inglese in conflitto con una societa’ bigotta ed arretrata che NON ha, a differenza del coetaneo americano che, invece ,deve andare in citta’ per guardare William Shatner che bacia un’attrice di colore , in almeno 4 stati del sud.

E cosi’, milioni di europei che ascoltano musica punk da anni guardano FootLoose negli anni ‘80, e si chiedono perche’ mai il solo fatto di ballare sia cosi’ rivoluzionario negli USA, mentre nella sua scuola elementare l’ora di educazione fisica comprendeva gia’ il ballo negli anni ‘70. E si chiedono perche’ loro non hanno quei professori di liceo bigotti che si vedono nei film USA, che ti fanno sentire cosi’ rivoluzionario solo perche’  hai un profilattico in tasca, che e’ un piacere essere contro di loro.

E devono inventarsi qualcosa per sentirsi trasgressivi quanto i coetanei rockeggianti americani, che invece la lotta la devono fare sul serio. Inventarsi qualcosa per accusare la societa’ di Londra di reprimerli e di censurarli non e’ facile. Ma ci riescono.

Con il punk, per esempio.

Ed e’ quello che in ultima analisi produce il punk: un ridicolo branco di piagnucolosi depressi autolesionisti, che accusano la societa’ dei guai causati dalla loro stessa condotta , appositamente scelta cosi’ estrema per farsi censurare e reprimere. E poter quindi piagnucolare contro una societa’ per la quale dovrebbero ringraziare il cielo tre volte al giorno.

Probabilmente, se le Quattro Ocarazze Morte di Liverpool non avessero sdoganato il rock agli occhi della nonna coi loro “all you need is love”  , il rock avrebbe avuto qualche possibilita’ di arrivare qui con un certo impatto, sebbene la provincia europea assorbisse ormai qualsiasi moda senza fiatare. Ma dopo la grande sbornia di sommergibili ingialliti , le Quattro Afte Epizootiche di Liverpool avevano gia’ finito il loro lavoro di sdoganamento; e dopo quel picco persino Adriano Celentano poteva fare il rocker cantando Bingo Bongo, tanto nessuno capiva piu’ a che cazzo servisse il rock.

Ma prima di chiudere vorrei specificare una cosa: il punk non nasce a Londra, contrariamente a quanto  spesso si crede. Esso e’ un’evoluzione del rock, e nasce nei dintorni di New York,  dalle garage band. Ramones, per dirne una.: in un’europa anestetizzata dalla merda delle Quattro Minchie di Mare Galleggianti di Liverpool, non c’e’ proprio l’energia psichica o la voglia di fare ancora del vero casino. Viene importata a Londra da Mc Laren stesso.

Ovvero: nemmeno se ne sentiva il bisogno, dalle nostre parti, dopo la sbornia delle Quattro Facili Ricette a Base di Minchia di Liverpool.

E con questo , passo e chiudo.

Uriel

(1) In alcuni stati americani Fonzie sarebbe stato arrestato per “condotta irriducibile”, qualsiasi cosa voglia dire.

(2) Lo trovo divertente: gli americani bevono quella merda che chiamano birra e credono che sia birra a tal punto che puntualmente cascano al suolo come fessi quando arrivano qui e si fanno una stout belga. Non ho mai compreso bene la differenza tra una birra americana da pub e l’acqua minerale, se non che la minerale non ti sporca con la schiuma. La schiumetta delle birre americane nel bicchiere di plastica, intendo.

(3) Lo facevano sul serio. O pensate davvero che i Finley siano punk?

(4) Il Sommo Panettiere della Bigiotteria col Ciuffo , in arte Elvis Presley, in molti posti degli USA era considerato “osceno”.

(5) Sulla riviera adriatica vigeva , fino agli anni ‘80, una specie di classifica del rimorchio. Rimorchiare e scopare un’inglese non faceva punteggio, perche’ basta farle bere. Le tedesche erano classificate “poligono di tiro”: pochi punti, molto facili,  ma hai un sacco di bersagli e quindi fai punteggio in fretta. Il “top” erano, se non ricordo male,  la parrucchiera del lunedi’ pomeriggio e la commessa del giovedi’ pomeriggio(giorno di chiusura settimanale in Emilia Romagna) e al primo posto la donna sposata del triangolo industriale, detta GeMiTo per la targa dell’auto.

(5 –  ancora – me ne fotto di Peano) Il titolo originale era “walpurgis” e si riferiva alla notte delle streghe. Ma facendolo diventare “war pigs” l’impatto sociale e politico che i Black Sabbath ottennero fu molto maggiore, perche’ iniziarono a cantarla i pacifisti.

(6) L’uomo che ha importato il punk come linea di moda per la sua boutique (in realta’ di una conoscente) , creando da zero i Sex Pistols, per chi non lo sapesse. http://en.wikipedia.org/wiki/Malcolm_McLaren . Tutte le idee erano made in USA , e specialmente  made in rock’n’roll.