Sul cantare le odi del fallimento dell’Europa….

Sul cantare le odi del fallimento dell'Europa....

Leggere i sermoni di Scalfari su Repubblica e’ uno spettacolo penoso. Veramente, e’ come se ad una riunione di famiglia la nonna si mettesse a fare pole dance sul tavolo cantando col pannolone sulle note di Nino d’Angelo: tutti i parenti, per compassione se non per amore , cercherebbero di farla smettere. In tedesco il sentimento che spinge a fermarla si chiama Fremdscham, da cui il verbo Fremdschämen , “provare vergogna nel vedere qualcun altro in una situazione imbarazzante”

Devono essere privi di questo sentimento tutti i cari di Scalfari, dal momento che ormai e’ piu’ patetico della nonna che fa Pole Dance ma nessuno sembra intenzionato a fermarlo. Ne’ per amore, ne’ per compassione. Tantomeno per Fremdscham.

Se questo sentimento non e’ diffuso , e’ dovuto al fatto che moltissimi tra coloro che scrivono sulla Repubblica hanno perso ogni amor proprio , ma senza le attenuanti della senilita’.

Uno degli sport preferiti da questi tizi e’ quello di discutere del “fallimento dell’ Europa”. Basta che succeda qualcosa nel mondo, che so io arriva una guerra civile in Zambia, e paf: e’ un fallimento dell’ Europa.

Tua moglie ti tradisce? E’ un fallimento dell’ Europa. Sei ingrassato durante le feste? E’ un fallimento dell’ Europa. In Sarkazzistan c’e’ una rivoluzione? L’ Europa e’ assente. Un gruppo di bagnanti sbranati dagli squali in Australia? L’ Europa non ha una politica estera.

In un certo senso, questi poveretti li capisco. Hanno passato tutto il dopoguerra a straparlare dei fallimenti del capitalismo, e il capitalismo e’ ancora li’. Adesso che mostra i suoi problemi, siccome ha fallito il comunismo e per far dimenticare il libretto rosso si sono travestiti da liberisti, parlano del fallimento di qualcun altro.

Ed e’ qui il problema. Che trovare un altro fallimento catastrofico da denunciare non e’ semplice. Si potrebbe usare , che so io, Cristiano Ronaldo.

Allora la Turchia decide di invadere la Siria, e paf: e’ un fallimento di Cristiano Ronaldo. Cristiano Ronaldo non ha abbastanza peso in politica estera.

No, non funziona.

Ed e’ un problema, perche’ se ILVA finisce in buffonata e la colpa e’ di magistrati piu’ o meno politici (Emiliano e’ un ex magistrato) , o di governi piu’ o meno competenti, o di sindacati un pelino obsoleti, non potete dare la colpa alla Juventus.

Non potete scrivere, e qui vi capisco cari giornalisti di Repubblica, un titolo come “ILVA: Sampdoria, se ci sei batti un colpo”. E non potete accusare la Sampdoria di essere sorda alle sofferenze dell’industria dell’acciaio italiana.

Comparira’ invece, puntualmente, un articolo come “ILVA: Europa, se ci sei batti un colpo”. Per quale ragione l’ Europa dovrebbe preoccuparsene dopo che il governo italiano e’ andato a dire(per bocca di Conte) che la situazione era sotto controllo lo sanno solo a Repubblica, ma il vero problema e’ che se non ci scrivono “Europa” non sanno piu’ a chi dare la colpa.

Se in Libia sta succedendo un casino, e la Libia si trova in piena zona di influenza strategica italiana, ci si aspetta che il titolo sia: “Libia: il fallimento della politica estera italiana”. Invece no: l’articolo dira’ “Libia: il fallimento della politica estera europea”. Per quale stracazzo di ragione un paese che si trova a 350 Km dalle coste italiane sia una responsabilita’ europea piu’ che italiana lo sanno solo a Repubblica.

E’ sicuramente vero che insieme agli italiani, a bombardare la Libia c’erano anche inglesi e francesi, MA STIAMO PARLANDO DEL CAZZO DI 2011. Non per dire, ma Gheddafi e’ morto il 20 Ottobre del… 2011. Qui siamo vicini al 2020, e insomma, se l’italia avesse voluto fare qualcosa avrebbe avuto piu’ di una chance.

Ma no: siccome nove anni fa anche i francesi e gli inglesi hanno bombardato, (insieme agli italiani) ALLORA adesso e’ una clamorosa assenza della politica estera Europea.

Qualsiasi cosa diventa un clamoroso fallimento dell’ Europa. Se Trump devasta il commercio mondiale causando quasi una recessione mondiale , la colpa non e’ di Trump che fa cazzate: no. E’ dell’ Europa che non e’ abbastanza forte da impedirlo.

Detto come va detto, signori di Repubblica: a tutt’oggi la UE e’ il piu’ organizzato gruppo di stati del mondo. Non ha termini di paragone. Ne’ per varieta’, ne’ per numero, ne’ per economia.

Ma ripeto: in un certo senso vi capisco. Vi mancano dei punti di riferimento. Non potete dare la colpa a Trump perche’ seno’ sembrate comunisti con l’ Eskimo. E voi sapete bene di esserlo.

Finisce che vi scambiano per Salvini col maglioncino. Cioe’ per un Bertinotti scaduto.  E poi basta, avete parlato dei “clamorosi fallimenti degli USA” per decenni, e ci avete fatto una bella figura di merda. Continuata. Per decenni.

Adesso cosa vi resta? Potreste dare la colpa al governo, ma capirai, sottolineare i fallimenti del governo italiano ormai e’ rumore bianco.

La Juventus potrebbe ancora andare, ma fuori dal calcio e’ assai difficile venderla. Spacciare il disastro libico per un problema di centrocampo non viene bene. Capisco che Scalfari ormai scrive cose del genere:

Sul cantare le odi del fallimento dell'Europa....
E Carlo Magno nelle vicende di Beppe Grillo ce lo vogliamo mettere?

ma definire il Generale Haftar come un centrocampista bianconero e’ davvero difficile. Anche per chi si cura con la medicina alternativa:

Sul cantare le odi del fallimento dell'Europa....
Dopo l’omeopatia, non ci facciamo mancare nulla.

Quindi un pochino vi capisco. Tolta la Juventus, escluso che Cristiano Ronaldo possa essere la causa del Brexit (e non volendo dire la verita’ su quanto provinciale e ignorante sia il popolo inglese) , cosa rimane?

Sul cantare le odi del fallimento dell'Europa....
Europa.

No, non questa.  Anche se , indiscutibilmente, il satellite di Giove ha una politica estera deboluccia.

L’altra:

Sul cantare le odi del fallimento dell'Europa....
La signorina che si innamora di Tori e Cigni.

No, neanche questa. Anche se delle sue abitudini zoofile si potrebbe discutere. Pensa, Eugenio, che potresti dire che L’Europa manca di una posizione chiara sull’amore tra donne e animali di vario genere. Possiamo sempre curarla con Voltaire, no?

Comunque no, dicevo che tolta la Juventus ed assente anche Cristiano Ronaldo, l’unico altro coso cui dare la colpa e’ questo:

Sul cantare le odi del fallimento dell'Europa....

Cioe’ praticamente l’equivalente del buon vecchio “sistema”. Una volta bastava dare la colpa al “Sistema”. Dicevate che era colpa del “Sistema” o della “Cultura” , quando non della “Mentalita’”, e tutto passava.

Passava perche’ sono imputati molto semplici, anche per il piu’ incompetente degli accusatori: non si difendono mai. Siccome non hanno alcun avvocato difensore, “il sistema” , la “mentalita’” , anche la stessa “societa’” non sono imputati difficili. Potete accusarli di qualsiasi cosa.

Ma accusare la societa’ della nascita dell’ ISIS o della rivoluzione in Sarcazzistan e’ ancora meno credibile di accusare la Juventus. E poi ad accusare la societa’ e la mentalita’ e il sistema sembrate dei cazzo di adolescenti degli anni ’80.

Del resto, la UE ha ben altro da fare che rispondere alle accuse del Giornalista Prostatico di turno. Quindi e’ un imputato molto comodo.

Voglio dire,  per il fallimento della Banca Popolare di Bari potreste anche accusare d’Alema, ma lui ha fior di avvocati e ve la farebbe pagare cara. Dire che e’ colpa della Juventus o di Cristiano Ronaldo non funziona benissimo. Se dite che e’ colpa della Sacra Corona Unita vi  sparano, e i giornalisti di Repubblica non sono famosi per il coraggio. Potrebbe anche essere colpa dei magistrati ( che i maligni sostengono essere dei massoni di Palazzo Vitelleschi) che hanno attaccato Renzi cosi’ tanto su Banca Etruria da renderlo allergico a qualsiasi cosa abbia a che fare con una banca. Ma l’indomani avreste un avviso di garanzia per aver ammazzato Cristo.

E allora eccovi qui: e’ chiaramente colpa dell’ Europa.

E’ un fallimento dell’ Europa. Che non e’ abbastanza ambiziosa da salvare una banca pugliese. Che ha perso i suoi valori originali, quando sappiamo bene (ce lo dice Napoleone, scrive Scalfari che ci parla spesso) nacque con lo scopo esplicito di salvare una banca di Bari.

Oppure, alla Repubblica dovreste rendervi conto di essere imbarazzanti. Dovreste rendere conto che prendere un congresso sul clima dove TUTTI tranne l’Europa arrivano senza un piano green, TUTTI tranne l’ Europa si oppongono alla riduzione delle emissioni, e dire che la colpa e’ dell’Europa che non ha un piano green abbastanza ambizioso e’ ridicolo. E’ ridicolo perche’ l’ Europa e’ l’ UNICA entita’ economicamente rilevante ad avere un piano green. TUTTI gli altri si rifiutano di fare qualsiasi cosa a riguardo. Cina, Russia, India, Brasile,  USA, tutti.

E allora scrivere che l’Europa non e’ abbastanza ambiziosa nel suo piano e’ ridicolo: in ultima analisi emettiamo il 9% totale del CO2. Se anche riducessimo a zero, rimarrebbe un problema di , tipo, il 91% prodotto dagli altri che rifiutano anche solo di riconoscere il problema.

Quando parlate di Fallimento dell’ Europa riguardo al clima, riferendovi all’ UNICO piano al mondo a riguardo, non siete solo ridicoli. Siete anche imbarazzanti e patetici.

Siete nonna ottantenne che si spoglia a Natale e si mette a fare pole dance sul tavolo col pannolone, ma stranamente nessuno cerca di portarvi da qualche parte e darvi le medicine per farvi dormire, ed evitare una orribile sensazione di imbarazzo.

Sul cantare le odi del fallimento dell'Europa....
Ciao, sono il giornalismo di Repubblica che parla dei fallimenti dell’Europa. Balliamo?

Allora, date le medicine a Scalfari, e provate a mettere a nanna le nonnette fetish del giornalismo italiano.

Ci guadagneranno tutti.

Se non altro, in buon gusto.

Fonte: https://keinpfusch.net/sul-cantare-le-odi-del-fallimento-delleuropa/