I misteri che precedono la fine.

Siamo a pochi mesi dalle elezioni europee. Sappiamo bene che la CDL , dentro il parlamento europeo, fara’ parte dei popolari europei. Quindi, chi vota CDL sa che sta votando lo stesso partito della Merkel e di Aznar. Cosa vota, invece, chi vota per il PD?

E’ un mistero. Fosse per Rutelli e Parisi, voterebbe per i popolari, cioe’ per lo stesso partito di chi vota Berlusconi, un partito di centrodestra. Entrare nel PPE e’ una delle opzioni che il PD considera possibili. Cioe’, in europa Weltroni e Berlusconi farebbero parte del medesimo partito.

Se fosse per d’Alema e Fassino voterebbero per il PSE, per i socialisti europei. Cioe’ per un partito di centrosinistra. Ma Rutelli ha gia’ detto che non accettera’ mai di entrare nel PSE.

Se fosse per la Bonino e per i radicali, chi vota PD voterebbe per il gruppo dei liberisti antistatalisti, che pero’ non intende accettare persone come D’Alema , ne’ i cattolici come Rutelli.

In definitiva emerge chiaramente una cosa: all’elettore di centrosinistra, ormai intellettualmente amorfo e privo di una qualsiasi cultura politica e’ stato spacciato per “partito” un oggetto che non trova alcuna collocazione nella scena politica internazionale, ne’ puo’ identificarsi in alcuna corrente del pensiero politico europeo.

L’unica prospettiva politicamente praticabile (se gli ex DS la accetteranno, con quel solito senso di responsabilita’ copiato dal seppuku giapponese) e’ di far entrare il PD nel PPE. In questo modo, chi votera’ Berlusconi alle europee votera’ per lo stesso partito di chi votera’ Weltroni, e in italia ci sara’ (dal punto di vista europeo) una lista unica.

In pratica, Weltroni ha ri-costruito il listone fascista e lo ha mandato a Bruxelles.

E c’e’ ancora un 30% dell’elettorato che vota PD. Senza protestare. Senza incazzarsi. Neanche un girotondo, una palla avvelenata, una partita a briscola: niente. Con una base del genere, la sinistra rimarra’ all’opposizione per 50 anni. Sono troppo stupidi ed ignoranti.

Uriel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.