Sex & the city.

Ok, ok, non ridete. Una tizia che traffica in bevande desidera incontrarmi. All’inizio non ci credevo, pero’ poi ho controllato e si e’ davvero fotografata da quella casa , dietro quella finestra. Questa e’ Milano, people.

Allora, tutto inizia cosi’:

[ndr: immagine irrecuperabile]

Il che non e’ male perche’ ho scoperto di avere un linguine da qualche parte. Tuttavia, “Thunderbird believes this message is a scam” , and i agree.

Poi mi sono arrivati altri messaggi del tenore di questo:

[ndr: immagine irrecuperabile]

Questa mi ha dato nome, cognome, indirizzo e cellulare con tanto di foto a viso scoperto (“nuda” e’ un eufemismo per indicare quella roba li’).

Faccio notare “spakkami le tonsille” con la K di Kossiga e la reclame occulta della sua ditta di bevande , perfetto stile milanese, ci manca solo il biglietto da visita. Cioe’ ,mica seghe, lei ha una ditta di bevande, e’ la regina del chinotto. Mica una stracciona comunista.

E poi Luttazzi si masturba con  Desperate Housewives.

tze.

Qui siamo a Sex & the city, gente.

Mica seghe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.