Ma gli stupidi hanno sempre torto…

Pezzi e bocconi, volenti o nolenti, piano piano il pamphlet della Fallaci tocca a tutti. Una citazione su un giornale, una citazione su quell’altro, piano piano ce lo leggeremo tutti volenti o nolenti.Pezzi e bocconi, volenti o nolenti, piano piano il pamphlet della Fallaci tocca a tutti. Una citazione su un giornale, una citazione su quell’altro, piano piano ce lo leggeremo tutti volenti o nolenti.

Era comprensibile il primo sfogo. Quanto ti buttano giu’ un paio di palazzi, e ti ammazzano un tot di persone, normalmente ti arrabbi. E allora va bene, leggiamoci anche la rabbia e l’orgoglio perche’ qui hanno ammazzato un sacco di innocenti.

E normalmente chi lo fa (uccidere gli innocenti) ha torto, cosa che di solito da’ ragione a chi subisce (e si incavola).
E fin qui ci siamo.

Ma la ragione non e’ un gene. Non e’ una cosa che quando ce l’hai non la perdi piu’. Non e’ una cosa che erediti da chi ha ragione. La ragione si puo’ perdere, e si puo’ smettere di stare dalla parte della ragione.

Il metodo piu’ genuino e giusto per passare dalla parte del torto, anche se le cicrostanze ti darebbero ragione, e’ quello di essere STUPIDI.

Gli stupidi, cara Oriana, hanno SEMPRE TORTO.

Certo, le circostanze sono tali da dar ragione agli usa. Ed e’ veramente un’impresa epica passare dalla parte del torto. Ma si sa, gli americani fanno le cose in grande. Non badano a spese, e riescono a passare dalla parte del torto semplicemente facendo tutto cio’ di piu’ STUPIDO si potesse fare.

Cosa intendo per stupido? Intendo colui che fa sempre gli stessi sbagli, e paga sempre lo stesso prezzo. E quando gli arriva il conto si arrabbia e preso dalla rabbia rifa’ di nuovo gli stessi sbagli!

Voglio dire, un governo finanzia un personaggio ambiguo *una volta*. Poi, il personaggio ambiguo gli si rivolta contro, gli fa l’ 11 settembre, ed a quel punto la persona INTELLIGENTE deduce che finanziare personaggi ambigui sia sbagliato.

E non lo fa piu’.
Perche’ e’ intelligente, e gli intelligenti imparano dai propri errori. Gli stupidi no.

E allo stesso modo, quando l’intelligente legge un libro di storia e vede che le “amicizie di comodo” tra dittature e democrazia durano poco, ne deduce che per una democrazia un dittatore NON e’ un alleato di lungo termine.

Questo, per le persone intelligenti. Si, perche’ “aver ragione”, a volerci pensare, non significa solo essere dalla parte di quelli “che sul piano morale sono dalla parte del giusto” .

Significa anche possedere del raziocinio. Avere ragione: possedere la ragione, la ratio.

Non si puo’ aver ragione senza raziocinio.

Adesso, prendiamo quel galantuomo di Parveez Musharraf. In inglese, parveez musharraf significa “prima o poi mi stufo, cambio bandiera e lancio l’atomica su New York”. Non passero’ mai alla storia come filologo del pakistano, (che poi se non sbaglio Parveez e’ molto pharsi come nome) , ma temo di aver detto cio’ che tutte le persone dotate di senno temono.

Parveez Musharraf e’ uno come Saddam Hussein. E’ uno come tanti dittatori fascisti. Le persone che hanno ragione, cioe’ che ragionano (e che per questo finiscono con lo stare dalla parte del giusto) sanno che nella storia le amicizie tra democrazie e dittature non durano molto.

Le persone che hanno ragione (cioe’ che ragionano) sanno che prima o poi il dittatore si stufa e diventa un nemico. Parveez Musharraf ha sia le atomiche , che gli integralisti fanatici pronti a sacrificarsi.

E gli americani con chi si alleano? Con Parveez Musharraf.

Non basta loro contare i morti in iraq, per via dell’ultima geniale alleanza con un dittatore. No, rifanno la stessa cosa appena possono!

Hanno distrutto Saddam Hussein perche’ da dittatore alleato degli usa ha cambiato bandiera. E oggi cosa fanno? Si alleano con Parveez Musharraf, l’uomo alla guida della nazione che lancera’ la prima nucleare su una citta’ americana. Bisognava cercare col lanternino uno che fosse uguale a Saddam. E l’hanno trovato.

Cosa succedera’ quando cambiera’ il vento? Succedera’ che il Pakistan non e’ l’iraq. Non si invade in 15 giorni. E ha le atomiche. E ha i kamikaze. Fungo atomico….basta caricare l’ordigno nel serbatoio di un cargo e aspettare che sia in porto in qualche citta’ di mare.

E’ cosi’ probabile che per la formula di schroedinger gli orbitali di NY sono gia’ disposti a macerie.

Allearsi con un dittatore che ha la nucleare e ha gli integralisti e’ da stupidi. E gli stupidi, cara Fallaci, hanno sempre torto.

In quella regione c’e’ la piu’ grande democrazia del mondo. L’india. Un miliardo di persone che vivono in democrazia.
Un paese che ha l’atomica ma anche i nervi per non lanciarla neanche dopo un assalto armato al suo parlamento. Oriana, se qualcuno aggredisse il congresso come hanno fatto con l’ india, gli usa terrebbero ferme le nucleari? Sicuri?

Ma non solo. Con l’india non dividiamo solo la democrazia. Dividiamo le aspirazioni. I discorsi dei governanti indiani parlano di sviluppo, di lotta alla miseria, di crescita economica, ci lotta all’analfabetismo, di lotta alle caste ed alle disuguaglianze.

Condividiamo con l’india non solo la forma politica, ma anche le aspirazioni.
I sogni.

L’idea di progresso. Volendo democratizzare l’asia, o quella parte, c’e’ gia’ un serbatoio di democrazia immenso. Un serbatoio di IDEALI. Un’intera nazione che ha GANDHI come padre della patria. Una nazione i cui politici nei discorsi citano GANDHI, non le ampolle del dio po! E i vaccari che fanno?

Si alleano col fascista.
Questo e’ cercarsela.

E’ cercarsela, l’atomica su New York.

Potrebbero potenziare, rafforzare e allearsi con una democrazia da un miliardo di persone. L’influenza che una nazione cosi’ potrebbe avere sull’intera area e’ ENORME.

E loro con chi si vanno ad alleare? Con Parveez Musharraf, l’uomo piu’ simile a saddam hussein della zona! Come se non avessero gia’ versato abbastanza sangue.

Non ci vuole molto a capire cosa succedera’. I dittatori instabili chiedono sempre di piu’. Prima o poi, Musharraf non servira’ piu’ e non gli verra’ dato quanto chiede.

A quel punto, o perde il potere e il successore manda a quel paese gli USA, oppure rimane al potere ma scontento e quindi cambia bandiera. Chi possiede la ragione sa che le amicizie tra dittatura e democrazia durano poco.

E allora cosa fara’ una nazione che ha l’atomica, ha gli integralisti, e odia gli USA? Sentiamo, genius, cosa fara’ il vostro futuro ex alleato?

Questa e’ stupidita’. La stupidita’ mette chiunque dalla parte del torto.

Quando (e non dico “SE”, dico QUANDO) questa cosa succedera’, non voglio sentire la vecchia rabbiosa gridare che l’america ha ragione perche’ riceve questo torto.Gli stupidi hanno SEMPRE torto: anche quando sarebbero dalla parte della ragione per via della congiuntura.

Certo, allearsi con l’India e aiutarla a crescere e superare i suoi problemi e’ un processo lungo. E’ un processo costoso. E’ un progetto a lungo termine. Troppo lungo per una democrazia che richiede risultati fra 4 anni, alle prossime elezioni. Maglio andare la’, allearsi con la prima puttana fascista che si offre e sparare. Bum, bum! Quanto siamo fighi, bum, bum!

Guardateci, che bel pistolone grosso che abbiamo, e bum e bum!

Che stupidita’, che inutile spreco di risorse, di TEMPO, di STORIA!

L’india viene tenuta fuori dal consesso delle nazioni DEMOCRATICHE, non viene nemmeno considerata OCCIDENTE, mentre il patetico fascistello pakistano riceve la cancellazione del debito. Questo non potra’ che frustrare gli indiani. Questa frustrazione la pagheremo. Quanto dovremo chiedere SCUSA loro, quando il FASCISTA pakistan combinera’ qualche macello nucleare?

Vediamola in prospettiva: finanziano Saddam Hussein, e poi se lo ritrovano come nemico, e stanno perdendo vite umane su vite umane per questo errore.

Poi, finanziano Bin Laden, fino a produrre un regime islamico in Afghanistan. Si beccano l’11 settembre.

Adesso che fanno? Ma si alleano con Perveez Musharraf, che diamine! Cosa puo’ far pensare ad un voltafaccia, solo perche’ si tratta di un dittatore, solo perche’ e’ un paese di fondamentalisti islamici, solo perche’ ha l’atomica?

STUPIDI. STUPIDI come capre!

La fallaci si lamenta perche’ gli spagnoli si ritirano dall’iraq. Ma chi rimarrebbe in iraq con un alleato cosi’ STUPIDO?

Gli stupidi, signora Fallaci, perdono. PErdono anche se sono grossi e cazzuti e hanno la bomba piu’ grossa.Perdono perche’ sono , appunto, stupidi. Oh, si, immagino che nella classe politica americana ci siano menti di prim’ordine. Peccato che non vengano ascoltate.

E quando ci si rende conto che a dirigere una nazione ci siano degli STUPIDI, essa viene abbandonata dagli alleati. Perche’ nessuno vuole come compagno d’armi uno stupido. Dopo la spagna la vecchia rabbiosa si rassegni, non manca molto e poi daranno forfait anche le altre nazioni.

Da bravi stupidi hanno preparato una guerra usando un’organizzazione matriciale. Oh, certo, le organizzazioni matriciali. La loro efficenza cresce col quadrato dei nodi..figo. Figo, ma costa. Ad un certo punto, siccome costa si spegne il network, e l’organizzazione torna gerarchica. E gli stessi soldati non bastano piu’.

Ed eccoti il caos in iraq. Cosa pensavano, di essere i nipoti di Patton? Di arrivare, distribuire due cioccolatini ,due chewingum e andarsene?

Li’ vicino c’e’ l’Iran . L’iran e’ sciita. Ovviamente, finanziera’ gli sciiti perche’ tirino l’iraq dalla loro parte. Qualcuno sta facendo qualcosa contro l’iran? Ma no, gli americani sono troppo stupidi: loro sono in iraq, cosa c’entra l’iran? Non vedi quella lettera alla fine?

Trattano la politica come se fosse una scatoletta, c’e’ scritto cosi’ sulla confezione e quindi dentro c’e’ quella roba li’. L’iraq e’ l’iraq, cazzo, non c’e’ mica scritto iran, sopra.

E poi, se a baghdad c’e’ una cosa che si chiama governo, chi si oppone e’ un fuorilegge. C’e’ scritto governo sulla targhetta, che diamine! Se c’e’ scritto governo , allora governa, no?

E con questa stupida, superficiale logica continuano a nominare governatori che non governano, ricostruttori che non ricostruiscono….che stupidi. Che stupidi!

E’ vero, c’e’ forza nella ragione. Ma la ragione non e’ solo l’aver ragione. La ragione e’ anche possedere il dono della ragione.

Senza ragione, c’e’ il torto.
Senza raziocinio c’e’ il torto.

Guardateli: tutto cio’ che si poteva fare di STUPIDO e’ stato fatto. Fomentare negli USA un integralismo religioso speculare a quello islamico: il congresso sta togliendo agli americani le stesse liberta’ che vorrebbero togliere loro i mussulmani. Con gli applausi dei talebani locali, che sono cristiani.

E stata deviata la spesa pubblica in spesa militare, per affaticare i ceti medi. E’ stato accresciuto il deficit pubblico, per minare la possibilita’ della nazione di reggere uno scontro a lungo termine.

Tutto cio’ di STUPIDO che poteva essere fatto e’ stato fatto.

Quando si e’ STUPIDI, si passa dalla parte del torto.

Perche’ gli STUPIDI hanno SEMPRE torto.
Anche quando hanno ragione.

L’america oggi HA TORTO. Perche’ e’ STUPIDA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.