Kenosha, anche piu’ del previsto.

Kenosha, anche piu' del previsto.

Kenosha, anche piu' del previsto.

Anni fa, all’indomani del fatto, scrissi che il ragazzo che aveva sparato agli attivisti di BLM aveva ottime possibilita’ di essere assolto per legittima difesa, e che al limite avrebbe avuto dei guai il padre per aver consentito di portare ed usare un fucile mitragliatore d’assalto.

Kenosha, anche piu' del previsto.

Per la legge di quasi tutti i paesi, se sei inseguito da malintenzionati chiaramente ostili, e la tua vita e’ in pericolo, puoi difenderti con qualsiasi arma a portata di mano , che tu abbia licenza di usarla o meno. E’ cosi’ anche in tutti i paesi europei, e alcuni paesi mettono clausole ridicole (per dire, secondo la Waffengesetz, devi usare, nella scelta quella meno letale che hai) , ma il principio e’ questo.

Nelle condizioni in cui si trovava, e il video le mostra chiaramente, il ragazzo avrebbe potuto usare anche una bomba a mano, o un obice , perche’ quando sei in pericolo di vita puoi usare qualsiasi cosa ti capiti a tiro.

Quello che invece credevo era che il padre avrebbe avuto dei guai, perche’ aveva visibilmente dato il fucile al figlio (e questo dovrebbe essere illegale, anche se non era ben chiaro in questo caso specifico) e lo aveva portato con se’ col fucile in un luogo di scontri.

Qui c’e’ la parte sorprendente di cui si parla poco. Secondo la sentenza (che fara’ giurisprudenza negli USA) il padre poteva dare il fucile al figlio per difendersi in quanto esisteva fondato motivo per ritenere che esisteva un pericolo per la sua vita.

Insomma, il giudice ha ridotto il padre alla figura di un terzo che, temendo un incendio ragionevolmente probabile, ti porga un estintore da portare con te.

Cosa che indubbiamente succede, perche’ quasi tutti gli esercenti dotano i locali di estintori, consentendo alle persone di usarli in caso di pericolo. In teoria, appropriarsi di una proprieta’ altrui sarebbe furto, ma nel caso dell’estintore non vale perche’ lo hai preso per difenderti dalle fiamme, ed e’ assolutamente possibile giuridicamente affermare che l’estintore sia li’ ANCHE per il pubblico. (per esempio,ci sono le istruzioni per usarlo).

Immaginate la seguente: il club 3K, noto club di pacifisti , ha un armadio pieno di fucili e bombe a mano. Nella banca di fronte si sentono i rumori di una rapina. Il gestore apre l’armadio e dice ai clienti che lo desiderano che possono prendere un’arma e usarla per proteggere la propria vita.

Questo prima non era legale, in quanto la cessione di un’arma da fuoco ad un tizio, di cui non sai se abbia il porto d’armi, non era ammessa. Ogni avventore aveva il diritto di sfondare l’armadio e prendere l’arma per difendersi da un pericolo imminente, certo, ma il gestore non poteva dargli l’arma.

Con questa sentenza cambia tutto.

Con questa sentenza il gestore del locale e’ abilitatissimo ad aprire l’armadio e offrire le armi ai suoi clienti, se esiste la ragionevole certezza di un provato pericolo per la loro vita.

Insomma, c’e’ una rapina nellabanca di fronte, siccome il rapinatore spara allora io armo i miei clienti.

Questo e’ il tipo di scenario che si presenta facendo passare che il padre possa dare un fucile d’assalto al figlio prima che il pericolo si materializzi, semplicemente “perche’ e’ ragionevole pensare che ci troveremo in pericolo”.

QUESTA, e non la SCONTATA assoluzione del ragazzo, e’ la parte piu’ interessante di quella sentenza. Perche’ ora gli americani possono armare terzi se ritengono che ci siano guai in arrivo.


Ovviamente i polemisti iniziano a dire “se avesse sparato un negro, allora….” ma e’ un’obiezione inutile. E se avesse sparato una giraffa? E se avesse sparato un cinese? E se avesse sparato un italiano? E se avesse sparato Carlo Magno?

Possiamo presumere quello che vogliamo ed archiviarlo a “e se mia nonna avesse la ruota”, dal momento che se tutti i neri che sparano fossero condannati a pene severe, negli USA si sarebbero svuotati i ghetti da mo’.

Ci sarebbe molto da parlare , in un paese ove i neri cacciano la polizia da interi quartieri, sul fatto che siano “puniti duramente”.

Altri dicono che lo stato ha “il monopolio della forza” quindi non ci devono essere milizie armate in giro. Ma questo NON e’ scritto nella costituzione USA. E’ scritto in gran parte di quelle europee, (non in quella tedesca, per dire, che consente al popolo di insorgere in alcune situazioni) , ma in quella americana, dal secondo emendamento e’ assolutamente implicito che l’uso della forza NON sia monopolio dello stato.


L’unica cosa che mi stupisce degli americani, che gia’ considero mediamente poco intelligenti, e’ l’uso di armi d’assalto a scopo di difesa.

Le armi d’assalto non sono tanto efficaci per la difesa. Oh, certo se sparate su un tizio che non ha armi addosso vincerete comunque. La situazione cambia MOLTO in caso di close combat a scopo difensivo.

(premesso che quasi nessuna persona normale e’ nelle condizioni fisiche per sostenere una situazione di close combat)

Ma ci sono armi che sono fatte per la difesa, e vengono dette PDW, Personal Defense Weapons, in uso a quasi tutte le polizie del mondo. Non sono meno letali, anzi: sono disegnate per esserlo nelle condizioni della difesa.

Significa che se spendete 1000$ per un fucile d’assalto, 500 li avete dati perche’ in qualche modo funziona anche in condizioni di difesa, altri 500$ li avete spesi per il tiro a distanza e altre caratteristiche che non vi servivano per difendervi, come la lunghezza della canna, la possibilita’ di attaccarci un lanciagranate o un mirino telescopico, ed altro. Che per la difesa servono a poco.

Se invece spendete 1000$ per una PDW, avete speso 1000$ tutti per la difesa:

Kenosha, anche piu' del previsto.
Chiappa Cbr-9 Black rhino (ITA)
Kenosha, anche piu' del previsto.
HK MP7 (DE)
Kenosha, anche piu' del previsto.
HK SP5K versione PDW (DE)
Kenosha, anche piu' del previsto.
Beretta PMX convertita PDW (ITA)

Sono armi che sono fatte per la difesa personale. Le usano nei servizi di scorta. Significa che di quei 1000$ che spendete, tutti sono fatti per farvi difendere meglio: piu’ colpi da sparare, piu’ choc idrostatico sulla vittima (cioe’ la fermate immediatamente, anziche’ lasciarla ferita ma cosciente al suolo) usando proiettili piu’ lenti , canna corta per ruotare l’arma piu’ facilmente, e se vi nascondete dietro ad un muro non dovete esporre la spalla e la testa per sparare, perche’ sono studiate per essere usate con una mano sola.

E allora perche’ gli americani si comprano armi d’assalto anziche’ PDW? Beh,

Kenosha, anche piu' del previsto.

il principio e’ lo stesso.