I poteri obesi.

Con l’uscita del ciarlatano accademico(1) piu’ famoso d’Italia sui poteri forti, qualcuno si e’ sentito punto nel vivo e si e’ affrettato a confermare il sostegno al governo. Parlo di Confindustria, che si e’ sentita tirare in ballo. Qualcun altro, invece , che soffre di simmetria craniosacrale e/o di palindromia dell’apparato digerente (2)  , sta cercando di negare di essere un potere forte, di rappresentarlo, e semmai accusa non meglio precisati “interessi corporativi” di fermare il governo Monti.

Per [affermare una cosa del genere] , vista la proprieta’ del gruppo RCS, bisogna davvero essere in difficolta’ quando si decide quale parte del corpo poggiare sulla tazza del cesso, e potrei chiudere la discussione semplicemente cosi’:  RCS rcs2

e affermare di non rappresentare “poteri forti” in questa situazione societaria significa, lo ripeto, AVERE LA FACCIA UGUALE AL CULO.

[immagine di fanciulla assai discinta rimossa]
La faccia non e’ uguale al culo, ma certe volte bisogna essere didascalici ,  metaforici e   anche allegorici.

Se poi andiamo al gruppo dell’ Espresso, non ci troviamo tanto meglio:espresso

Ora, adesso e’ abbastanza chiaro che esistono poteri forti. Il problema non e’ tanto nel ruolo che gli si attribuisce, cioe’ nel fatto che essi siano prevalenti in Italia e che non sia possibile muoverli. E’ sicuramente vero che essi, per via della stazza, possono impedire qualsiasi azione di governo.

Il guaio e’ che, come diceva Monti, questi poteri non sono “forti”. Sono solo OBESI.  Se fossero forti, come fece gia’ notare Monti, saprebbero far qualcosa per aiutare il paese, o risolvere la situazione, o perlomeno contribuire a risolverla. Ma, ripeto, NON SONO poteri “forti”.

Cioe’, quando parliamo di poteri forti ci viene in mente una cosa cosi’:271c431217342f25b167af0fe3916eb6

Ma i poteri italiani sono piu’ che altro una cosa cosi’: bbw-car-wash-5

Ora, se provate a spostare la signora sopra da una porta ove volete passare probabilmente avrete dei problemi per via della consistente sezione dei muscoli. E dovrete probabilmente lottarci, e Victoria e’ una lottatrice. Questo non toglie che se volete togliere la seconda signora da una porta, potreste fare ANCORA PIU’ FATICA, pur non essendo una lottatrice e pur non essendo probabilmente cosi’ forte.

La morale della storia e’ che ha ragione Monti quando dice che in Italia non ci sono poteri forti. Nessuno degli straccioni che fanno la finanza italiana ha il potere di fermare gli attacchi in atto. Tuttavia, ognuno di loro ha la MASSA che serve a bloccare chi provi a far qualcosa.

Posso fare un esempio? Il caso spagnolo, cioe’ le banche.

Sta succedendo una incredibile sequenza di idiozie, le quali  si dovrebbero far presenti all’opinione pubblica, per suggerire soluzioni diverse. I poteri OBESI d’ Italia non lo faranno mai, per una semplice ragione: rischierebbero anche in Italia.

Mi spiego. Quanti soldi servono alle banche spagnole? Si diceva 14 miliardi, poi siamo andati a 40, adesso dobbiamo aspettare il risultato dell’ auditing, il quale auditing dira’ che ne servono dagli 80 ai 100.

La prima domanda che viene spontenea e’: ma sui bilanci questa roba non c’e’?

Voglio dire, si tratta di entita’ che pubblicano bilanci parziali e bilanci di chiusura. Perche’ sui bilanci non c’e’ questa roba? Perche’ bisogna fare giorni di calcolo per capire quanto buco ci sia?

PERCHE’ QUEI BILANCI SONO OFFUSCATI.

Sono offuscati dal fatto che il “valore” degli “asset” delle banche sono misurati con delle formule prive di alcuna consistenza logica , che vengono da altre formule come queste:CAPM

Ora, forse non si capisce bene il senso di quelle varianza e di quelle covarianze. In parole povere, significa che se alle prossime olimpiadi un atleta straccia tutti gli altri concorrenti  facendo un risultato incredibilimente diverso dal solito, la squadra cui appartiene e’ quella CHE VALE DI MENO. Si: tradotto in soldoni, significa che se avete un Pele’, o un altro imprevedibile genio,  in mezzo ai giocatori normali, fareste bene a metterlo in panchina perche’ peggiora il valore complessivo della squadra. Ho detto tutto.

Ora, un bilancio ove la valutazione dei valori si basa su varianze e covarianze rispetto a gruppi di asset  e’ un bilancio PER FORZA DI COSE offuscato, alla voce “derivati”. Il digrafo colorato di dipendenze tra derivato e sottostante che si ottiene e’ tale che la non polinomialita’ e’ sempre in agguato.

Invece, il risultato della valutazione degli asset durante i bilanci e’ tale che le banche -apparentemente stracolme di valore- sono in realta’ con le pezze al culo. Se domani calcolassimo il valore realistico (anzi, fin troppo ottimistico) degli asset finanziari con il metodo che ho detto, TUTTE LE BANCHE OCCIDENTALI -e forse tutte quelle del mondo- sarebbero in PALESE BANCAROTTA.

La verita’ e’ che i loro bilanci sono offuscati, nessuno sa di preciso quanto valgano i loro asset (mi fanno ridere quando calcolano gli asset finanziari di una certa azienda di assicurazioni triestina in 400 miliardi di euro. Se sono 100 e’ tanto).

Ora, se Confindustria fosse un potere forte, potrebbe dire “ehi, ma noi abbiamo una tecnica per avere bilanci chiari: si chiama BOM, Bill of Materials. Quando un’industria produce un elicottero usando un catalogo immenso di pezzi , fa una BOM -in italiano distinta base di produzione- che riesce a calcolarne il costo. Perche’ non lo fate coi derivati?” . E pomperebbe sui giornali che la finanza ha bisogno prima di tutto di BILANCI CHIARI.

Certo, il BOM nasce per altre cose. Ma almeno il metodo e’ consistente con il mondo reale: il costo del totale e’ la somma dei costi del totale.  Non sara’il meglio per la finanza, ma e’ sempre meglio di quella stregoneria.

Signori, non e’ possibile che occorrano TRE auditing di enti esterni perche’ L’ AZIONISTA conosca la situazione della banca CHE POSSIEDE!

Nell’ipotesi in cui nasce la borsa, l’azionista che investe e’ parte della dirigenza perche’ puo’ CONTROLLARE l’operato della banca, che e’ di sua proprieta’. Ma oggi in Spagna si sta dicendo che l’ AZIONISTA STESSO non sa quanto cavolo di buco abbia la sua proprieta’.

Signori, qui stanno MANCANDO quelle che si chiamano COMUNICAZIONI SOCIALI.  Anzi, qui stanno diventando ALEATORIE. Il socio NON SA come vada l’azienda di cui e’ socio. Figuriamoci chi fa il rating. E quindi figuriamoci che valore abbiano gli indici di borsa calcolati sulle fluttuazioni di azioni di queste banche. E cosi’ via.

Cosi’ torniamo al potere forte: se fosse un potere forte, Confindustria si metterebbe a tuonare dal Sole24Ore che e’ inammissibile che i soci delle banche NON SAPPIANO quanto sia grande il buco delle banche. E tuonerebbero che occorra PUNIRE il consiglio di amministrazione e il CEO delle banche. A costo di istituire un reato apposito tipo “offuscamento di comunicazioni sociali”.

Ma, attenzione: gli industriali hanno BISOGNO delle banche e del sistema finanziario farlocco. Se iniziassero a tuonare che non e’ possibile che gli azionisti spagnoli non conoscano il valore delle banche -perche’ questo stiamo dicendo-, imporrebbero leggi analoghe anche in Italia. E le banche italiane si sgonfierebbero in pochi giorni al 30-40% del valore di oggi.

Ma allo stesso modo, se occorrono tre auditing e uno stress test per calcolare il reale valore delle banche italiane, mi sapete dire in quale MAGICO modo le agenzie di rating possano classificarle? La verita’ e’ che se esistesse un potere FORTE, questo potere direbbe “ehi, basta con questa merda”.

MA. Ma gli stessi industriali emettono bond, che sono classificati secondo il rating delle agenzie. E quindi, ancora una volta, non sono poteri forti: sono solo poteri OBESI.

Sono poteri che non hanno forza, ma solo MASSA, o meglio: INERZIA.

Questi poteri OBESI esistono, sono sotto gli occhi di tutti, e hanno una inerzia tale che nessuno puo’ spostarli , perche’ occorre una forza enorme per vincere quell’inerzia. Tutto cio’ che si puo’ fare, quando un potere OBESO ci sbarra la strada non e’ di spostarlo o aspettarsi che si muova. Non lo fara’ mai. Tutto quello che possiamo fare e’ distruggerlo, PER QUANTO COSTI.

Quindi no, tutto il sistema finanziaro e’ semplicemente un casino’. NESSUNO sa veramente che diamine di valore abbiano gli asset, perche’ OGNI bilancio ormai e’ OFFUSCATO da sistemi di calcolo del valore CHE NON HANNO ALCUNA RELAZIONE CON IL MONDO REALE. Quindi a sua volta i rating sono impossibili, e su di essi si basa ancora il calcolo di altro valore. Con cui si calcolano gli indici , che entrano a comporre le varianze e le covarianze con le quali si pretende di calcolare PROPRIO quel valori che il calcolo sottostante HA ALTERATO.

Del resto, se ci sono 650 triliardi di valore nei derivati, e il PIL del mondo e’ inferiore, qualcuno sta sbagliando i conti, e probabilmente non e’ il mondo.

Occorre che qualche potere forte dica la verita’. Se ci fossero poteri forti, qualcuno potrebbe innanzitutto vedere il bluff. E dire: uscite SUBITO da qualsiasi cosa non sia un debito pubblico.

Perche’ solo i debiti pubblici?

Il debito pubblico sul mercato primario, in questa situazione,  e’ l’investimento MIGLIORE possibile, per la semplice ragione che SAPPIAMO cosa ci sia sotto, cioe’ il PIL. Che il paesa vada bene o che vada male , se il debito e’ il 120% del PIL, sappiamo che per ogni euro di debito abbiamo 83 centesimi di “valore”.

Ma se compriamo un qualsiasi derivato, o qualsiasi azione di qualsiasi banca, oggi NON SAPPIAMO, senza tre auditing e uno stress test, QUANTO DIAMINE VALGA. Quanto cazzo valgono in realta’ le azioni di quelle banche? E le loro obbligazioni? Lo sapremo tra qualche giorno. E non solo noi. Anche la proprieta’!

E questo vale per banche, assicurazioni, e TUTTE le industrie quotate in borsa.

State-giocando-in-un-casino’.

Questo dovrebbero far scrivere, sui loro giornali, i poteri forti.

Se non fossero soltanto poteri obesi.

Uriel Fanelli 13 giugno 2012

(1) Il ciarlatano accademico e’ colui che dalla cattedra saprebbe risolvere ogni problema, di fronte al problema saprebbe tornare volentieri alla cattedra. Del resto Monti e’ famoso per aver bloccato Microsoft. Il che e’ bello se Microsoft e’ Satana, e’ meno bello quando succede che un burocrate meno famoso ferma il business di un’azienda meno famosa: allora si parla di “lacci e lacciuoli alle aziende da parte delle istituzioni.” State applaudenndo uno di quelli che , quando la vostra azienda vuole fare qualcosa, vi dice “c’e’ un problema”. Solo che lui lo ha fatto con stile contro un’azienda che odiavate.

(2) Su cuore si diceva “Hanno la faccia uguale al culo”, ma questo e’ un blog che vi iNpara.