I famosi “mercati”.

Ho scritto in passato che i famosi “mercati”, quelli che in teoria giudcano gli stati e il loro stato di salute, sono in realta’ un branco di tossicodipendenti cocainomani che non potrebbero trovare le nazioni cui fanno il rating sulla carta geografica perche’ sono troppo ignoranti. Quando lo scrissi, fui accusato di bestemmia: come osi insinuare che i mercati non siano fichissimi e onniscenti? Beh, un esempio e’ quello che sta succedendo proprio oggi.

Supponete, dico supponete per un attimo, che Draghi e i signori della BCE vadano a cena con amici. Possiamo immaginare che gli amici di Draghi e dei signori della BCE siano banchieri, assicuratori, finanzieri europei.
Adesso supponiamo che anche Monti, la Merkel , Hollande vadano a cena con amici. E possiamo immaginare facilmente che gli amici di queste persone siano banchieri, assicuratori, finanzieri europei.
Adesso supponiamo che la Draghi, la Merkel, Monti e Hollande intendano dire, tutti insieme , che “faranno di tutto per salvare l’ Euro” nella giornata di domani. E supponiamo che in una di queste cene lo dicano agli amici: banchieri, assicuratori, finanzieri europei.
Ovviamente, loro sanno bene che cosa succedera’: un balzo in alto delle borse ed un balzo in basso (o almeno una flessione) dei CDS.
Avuta una tale informazione, gli amici invitati alla cena  si precipiteranno a comprare titoli economici prima del rialzo, e a vendere quelli costosi prima che calino. Parlo sempre di banchieri, assicuratori, finanzieri europei.
Adesso supponiamo che le borse siano felici, il mondo dei CDS sia felice, perche’ Merkel, Draghi, Hollande e Monti hanno detto che faranno di tutto per salvare l’ Euro.
Ma domani c’e’ un’altra cena, dove ci saranno il boss della BUBA (La Bundesbank) e i medesimi  banchieri, assicuratori, finanzieri europei.E il bosso della BUBA confida agli amici che l’indomani mattina vuole dire ai giornali che “la BCE deve restare nel suo mandato”. E’ facile capire cio’ che succedera’: un balzo in alto di alcuni CDS e uno in basso delle borse, flessione dell’ euro.
Ovviamente, chi va alle cene giuste, con questo gioco puo’ fare una marea di soldi, e se esaminate bene le vendite e gli acquisti, scoprite che “curiosamente” le banche europee -quasi tutte- sembrano “indovinare” con incredibile precisione le prossime mosse di Draghi e della BUBA.
E’ incredibile quanto siano bravi a comprare CDS prima che Herr BUBA li faccia balzare in alto, ed e’ incredibile quanto i banchieri europei siano bravi a possedere i titoli giusti proprio prima che “faremo di tutto per salvare l’euro” abbia il suo effetto benefico sulle borse.
Da quanto tempo dura questo su-giu’? Dura ormai da quasi due anni, anni passati a SI e NO alternati. In questi due anni e mezzo, sembra -a giudicare da acquisti e vendite- che le banche europee sappiano con qualche ora -fino a 24 ore- di anticipo cosa verra’ dichiarato dai politici europei riguardo al futuro dell’ Euro.
Ovviamente questo NON e’ illegale: un politico puo’ dichiarare quel che vuole quando vuole, e nessuno puo’ -almeno nei paesi democratici- perseguirlo per questo. E non ci saranno, ovviamente, prove di quanto un politico confidi agli amici riguardo alle sue dichiarazioni di domani.
Quanto a Draghi ed al boss della BUBA, essi hanno continui colloqui con banchieri, assicuratori, finanzieri europei. Essi sono coperti da riservatezza, ed e’ assai difficile provare che qualcuno sia messo nelle condizioni di indovinare le future mosse dei due enti.
Eppure, in questo giochino politico, c’e’ una dinamica di acquisti e vendite che parla abbastanza chiaro: o banchieri, assicuratori, finanzieri europei sanno leggere il futuro nella sfera di cristallo, oppure hanno informazioni di ottima qualita’ circa le future dichiarazioni dei vari player.
Il fatto che i mercati pendano dalle labbra di queste persone (la dichiarazione di Draghi “faremo di tutto” valeva da sola 190 miliardi di euro, a contare gli effetti, solo in Europa) fa si che le persone giuste, trovando un accordo, possano agevolmente manipolarli .

Ripeto: da quanto tempo va avanti questa manfrina? Ormai sono due anni e mezzo. Dichiarazioni che portano su CDS e Borse, poi dichiarazioni che li portano giu’, poi ancora su, poi ancora giu’. Le dichiarazioni vengono sempre dagli stessi player, sempre europei, i quali hanno una convergenza di interessi che rasenta il conflitto.

E a guadagnarci sono sempre le “solite” entita’ del continente europeo.

Persino un carabiniere di Casalecchio sarebbe capace di indovinare il giochino sbirro-buono , sbirro-cattivo che il club BCE-BUBA e le coppie Merkel/Hollande , Merkel/Monti, Hollande/Monti  stanno mettendo in atto.  Ma non un coglione esaltato cocainomane: quello e’ disposto a dire “compra!” semplicemente perche’ Draghi ha detto “faremo di tutto per”. Accidenti, che sangue freddo! Accidenti, che capacita’ di analisi. Accidenti, che ponderazione. 
Tutto quello che vedo da parte dei mercati e’ un ammasso di riflessi condizionati al cui confronto appare imprevedibile il risultato che si otterrebbe mitragliando un meeting di isterici dentro un ospedale psichiatrico. Se dovessi giudicare la “mente” del cosiddetto mercato, direi che si tratta di “un mongoloide sovraeccitato con un palese disturbo bipolare, il cui QI oscilla tra il pidocchio geniale e la mucca con severi problemi di apprendimento, addestrato per anni in un pessimo canile ungherese perche’ risponda a due o tre comandi“. Questo, e non oltre , e’ il cosiddetto “mercato finanziario”.
Sono due anni e mezzo che questi coglioni saltano a comando.
Guardate la situazione italiana: l’ Italia e’ riuscita, nonostante la speculazione, a piazzare il 63% dei BTP del 2012 ad un tasso medio del 3%. Quando lo spread non e’ mai sceso sotto i 300 punti per via della speculazione.
In che modo e’ stato possibile raggiungere questo risultato? E’ stato possibile tramite una accurata politica di sbirro buono/sbirro cattivo, cui hanno corrisposto quasi 20 meeting con accurata dichiarazione finale, ognuno dei quali e’ stato assolutamente grauito, ovvero non seguito da fatti, se per “non seguito dai fatti” escludiamo gli effetti altalenanti che hanno avuto sulle borse!
Questi meeting europei “non seguiti dai fatti”, ormai 20 , di fatti ne hanno prodotti sin troppi: ad ognuno di questi meeting i mercati si sono preparati con ansia, e ad ogni fine meeting, con le relative dichiarazioni, i mercati hanno reagito in maniera ASSOLUTAMENTE PREVEDIBILE (a patto di conoscere in anticipo il risultato del meeting).
20 volte. Si sono fatti fregare 20 volte con lo stesso trucco.
Guardate una foto di Gordon Gekko. Essa incarna il mito del “Master of the Universe”:
Come i mercati vedono se’ stessi.
Ma adesso, dopo 20 volte che lo stesso trucco degli annunci gratis riesce, dopo 20 meeting europei piu’ una serie di dichiarazioni di BCE/BUBA che hanno fatto alzare e abbassare a comando i mercati, la mia personale opinione  e’ che l’immagine piu’ adeguata per Gordon Gekko sia questa:
Come li vedono Merkel, Monti, Draghi, Hollande, BCE e BUBA.
Io non so quante volte ancora riuscira’ il trucco. Di certo riuscira’ ancora una volta con le risultanze della corte costituzionale tedesca, che possono “sfuggire” sino alle orecchie dei bene informati gia’ molti giorni prima che si arrivi alla conclusione finale.
Di certo riuscira’ ancora con l’esito delle elezioni in Olanda , e di certo con gli esiti dei viaggi di Monti in Finlandia, gia’ decisi con giorni di anticipo dai rispettivi Sherpa (che sono quelli che fanno tutto il loro lavoro).
Oggi e’ riuscito di nuovo, in pieno. Dati annunciatissimi e noti ai politici con giorni di anticipo (e quindi passati alle rispettive banche) hanno cambiato l’andamento delle borse. Dichiarazioni della BUBA che possono essere finite a banchieri, assicuratori, finanzieri europei hanno fatto il loro sporco lavoro su CDS e borse.
Tutte cose prevedibilissime, cui i mercati rispondono IN MANIERA SISTEMATICAMENTE PREVEDIBILE.
Io non so chi pensi che i mercati possano “regolarsi da soli”, e non so di chi sia la bislacca idea che un giorno questo branco di focomelici tossicodipendenti possa costituire il governo del mondo.
Beh, onestamente, se la finanza sara’ il governo del mondo,  preparatevi a sentirvi MOLTO piu’ intelligenti di chi vi governa.
Ma molto-molto.
E non ci vorra’ tanto a darvi ragione.
Uriel