Fantascienza

Oggi scrivero’ su qualcosa che mi appassiona, cioe’ la fantascienza. Si tratta di un genere di fronte al quale gli editori storcono il naso, dicendo che “vende poco”, eppure la sua capacita’ di entrare nell’immaginario e’ tremenda. Nonostante questa capacita’ di penetrazione sia un fatto noto, quello che non ci chiediamo mai e’ “ma se entra nell’immaginario, poi cosa fa?” Che cosa diventa? In che modo viene digerita?
Cosi’ vorrei divertirmi a capire in che modo la fantascienza televisiva/cinematografica abbia influenzato la politica di oggi, ovvero in che modo un immaginario collettivo contaminato si sia poi trasformato in azione politica.

Link