Decisioni storiche

Ho sempre avuto dei problemi ad assistere ad alcuni film. Cioe’, non riesco proprio. A volte i miei amici mi portano a vedere dei film , nei cinema, senza avvisarmi.

Per dire, durante la scena iniziale de Il Corvo I ho danneggiato seriamente la poltrona del cinema perche’ mi sono contratto un po’ troppo.

Tempo fa, il buon Celentano ha avuto la geniale idea di mostrare un filmato  sequestrato ad alcuni criminali che avevano deciso di filmare le proprie prodezze. La mia coinquilina dell’epoca pur essendo iraniana non trovava decisamente strano guardare Celentano(1), col risultato che mi sono trovato in bagno con un bel crollo di pressione, le occhiaie di Steve Sylvester (senza bisogno di finanziare Shisheido, eh!) e un cazzo di senso di freddo e liquido dietro le orecchie. Lipotimia in ipotiressia(2), dicevano.

[ndr: immagine irreperibili]

Insomma, l’avrete capito: non sopporto , nei film, le scene di stupro.

Cosi’, finora ho sempre guardato Arancia Meccanica saltando sistematicamente la quarta scena. Il che, a detta dei miei amici appassionati di Kubrik, e’ un crimine. Non mi hanno mai dovuto trascinare giu’ per le scale svenuto, evidentemente.

Insomma, adesso ho 37 anni. E’ tempo di guardare Arancia Meccanica per intero, direi.

Sono decisioni, gente.

Male che va, svengo. (3)
Tanto lo guardo da solo.

Vabe’, ci provo. San Kubrick, se mi aiuti a guardarlo tutto, hai sbagliato da qualche parte.

Vabe’, lo dico perche’ la parola “stupro” nel titolo del post precedente mi ha fatto pensare ad Arancia Meccanica ed alla scena che non ho mai visto.

A volte le decisioni storiche nascono cosi’.

Nel frattempo, ho un video comico. Se non ridete, siete iraniani.

Uriel

(1) Lo humour iraniano e’ micidiale. Hanno un sacco di film comici. Peccato che sia quasi intraducibile. Le barzellette su Jassem e quelle sui turchi mi facevano morire dal ridere. Che bisogno hanno di Celentano?

(2) Non ero mai abbastanza vigile mentre veniva detto, quindi prendetelo con le pinze.

(3) Non sempre. A volte le surrenali decidono di compensare questa cosa, e inizio a diventare piu’ contratto di Yuri Chechi sulle parallele. Col risultato di aver danneggiato una poltrona di un cinema bolognese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.