Corso di rieducazione per piddini.

Ok, lo sappiamo. Un dildo si aggira per l’Europa. Adesso dovrete governare con Silvio Berlusconi, e muovere tutte le vostre pedine perche’ si salvi dai suoi processi. Cosi’, so che avete dei forti disturbi di personalita’. So che dormite male. Dopo anni ed anni di antiberlusconismo, oggi vi trovate a dover governare col PDL, e quindi come al solito dovrete cambiare religione, e dire che avete sempre pensato le stesse cose. Lo fate sempre, e lo dovete fare anche ora. Avete sempre detto, dopotutto, che i compromessi non erano orribili, giusto? Cosi’, vi servono degli esercizi. Dovete esercitarvi a dire alcune cose , e vedrete che non solo vi passera’ la nausea, ma Emilio Fede vi sembrera’ un affascinante sibarita dei tempi andati.

Per prima cosa, occorre rompere i taboo e le inibizioni. Alcuni infiltrati grillini ante litteram vi avevano fatto credere che Silvio Berlusconi fosse un laido vecchiazzo che pagava uno stormo di prostitute allo scopo di titillargli la minchia, e vi hanno fatto credere che una donna di 25 anni non andrebbe MAI, in altre condizioni, con un vecchio rifatto come lui. Vi serve quello che nella PNL chiamano “Scozzata”, ovvero un cambio di direzione.

Ecco il programma del 

PRIMO CORSO INTENSIVO DI LARGHE INTESE PER IL PD.
Giorno 1:

Allora, adesso andate di fronte allo specchio. Se siete donne (e non avete ancora fatto ricorso al chirurgo estetico) , sporgete le labbra (ma sbrigatevi a prendere un appuntamento dal chirurgo!) e quando avrete ottenuto un pratico labbro salvagoccia (mai piu’ senza!) dovete ripetere: “Silvio Berlusconi non e’ vecchio, e’ semplicemente un classico”. Fatto? Bene. Adesso rifatelo salendo su un paio di scarpe col tacco da 12 cm. Poi portate il tacco a 14 centimetri. Dieci volte al giorno, e avrete dei glutei bellissimi, tali e quali alla faccia. Se siete uomini, indossate un vestito scuro con la cravatta e due scarpe nere da becchino, mettete la crema da emorroidi sotto gli occhi per cancellare le borse, e dite “Se io fossi come Silvio, anche io avrei 24 bellissime ragazze che scelgono di vivere in casa mia , da coccolare e coprire di costosi regali’. Fatto? Avete visto che e’ facile? Adesso rifatelo pensando alle amiche di vostra figlia , nude prima dell’esame di terza media. Sforzatevi di visualizzare questa cosa, e mentre ripetete “Silvio e’ uno statista”.

Giorno 2:

Oggi parleremo di socializzazione. Andate al solito bar che frequentate, se ne frequentate uno, oppure recatevi nella sezione PD che frequentate. Osservate bene gli avventori. Che sfigati, eh? Guarda quella culona inchiavabile! Ok, e’ l’ostetrica che ha fatto nascere vostro figlio, ma adesso non e’ che questi dettagli possano cancellare lo scempio della sua cellulite. Insomma, possibile che a queste micragnose bigotte non venga mai voglia, che so ,  di vestirsi con un pochino di Latex e di fare cinque minuti di lap dance prima dell’assemblea di partito? Chiediamo forse la luna, cribbio? Il comunismo ha , dunque, vinto? E perche’ c’e’ quel signore coi baffi alla cassa, e non una popputa igienista dentale? Dov’e’ la festa?Allora respirate, e pronunciate ad alta voce, davanti a tutti: “Ad Arcore erano solo cene eleganti. Qui siete sciatti e poco abbienti. Mi sento triste e solo“. Poi andate sui viali , trovate una schiava del marciapiede da 15 euro e sfondatele il culo, a quella troia.

Giorno 3:

Oggi passiamo alla geografia. Oggi parliamo del maghreb. Allora, con chi confina il Marocco? Ripetete: “il Marocco confina con l’Algeria dal lato est, con la Mauritania dal lato sud, con l’Egitto  dal lato Ruby.” Detto questo, e’ ovvio che se Marocco ed Egitto confinano, una marocchina possa essere nipote del presidente egiziano. Allora, adesso ripetete ad alta voce: “E che ne sapete, voi, che Ruby non fosse la nipote di Mubarak?”. Non ci vuole tantissimo, ci riesce persino una bionda. Non dovete fare altro che crederci: ripetete “e’ assolutamente impossibile negare con certezza che Ruby sia nipote di Mubarak”. Se qualcuno avanza dei dubbi, ricordategli che Döner Kebab e’ un prodotto di un’azienda di Berlino, e questa sorprendente notizia vi spiega quanto complesso sia il mondo islamico, ove appunto le nipoti del presidente si prostituiscono nelle strade italiane.

Giorno 4:

Oggi logica e matematica. Allora, iniziamo a ripetere in coro: “17 anni sono quasi 18”. Questo serve ad aprirvi la mente al concetto di limite: il limite per x che tende a 18 e’ Ruby rubacuori, perche’ esiste un epsilon piccolo a piacere tale per cui appena lei si avvicina ai 18 anni, voi vi avvicinate al suo culo di un lambda , sempre piccolo a piacere. Possiamo anche mettere giu’ un abbozzo di dimostrazione, anche se non sarebbe nel programma: “se X appartiene all’insieme delle prostitute minorenni egiziane  allora X e’ nipote di Mubarak” . E’ facile dimostrarlo per induzione, basta considerare nessuna prostituta egiziana => e’ nipote di Mubarak (vero), Ruby Rubacuori e’ nipote di Mubarak (provato vero da Silvio) , e anche la sorella minore e’ mignotta e minorenne, (ed essendo la sorella minore e’ a sua volta nipote di Mubarak come la maggiore), allore tutte le minorenni mignotte egiziane sono nipoti di Mubarak .QED. Studiare, imparare e crederci.

Giorno 5:

Oggi lezione di inglese. Per prima cosa, abbandonate sciocche superstizioni circa la pronuncia, e iniziate a ripetere: “Gogol”. Gogol non e’, come i comunisti vorranno farvi credere , un autore russo (sempre li’ cadono, i cognati di Stalin!) , ma il modo corretto di pronunciare “Google”. Quando Silvio era inglese, da piccolo, scherzava sempre coi suoi compagni di scuola  abbronzati , e diceva loro delle cose carine in inglese, tipo “Piccaninnies” (un tenero vezzeggiativo di gusto vittoriano) ,e gia’ metteva le basi della scuola di inglese meneghino, tipo “vado a checcare se abbiamo ricevuto la invois”, oppure “La fabbrichätta di Elisabätta”. Inoltre, iniziate a ripetere: “The Lucy” (La Lucia) , o “The Roberto” (Il Roberto), e non dimenticate una cosa: “la selecsion all’ingresso migliora il tuo fan”. Ah, si: se vi chiamate Veronica, allora siete “La veronica”, ma e’ un nome che nel PDL ha poco successo.

Giorno 6:

Per completare il corso, occorre iniziare ad applicare personalmente quello che avete imparato. Come diceva la Mamma di Silvio, mentre girava per il mercato per trovare i prezzi migliori, “e’ meglio insegnare a pescare che dare un pesce”. Insomma, non dovete solo pensare come nel PDL, dovete DIVENTARE il PDL. Quindi, per prima cosa: come vi chiamate? Filippo? Antonio? Che nomi da comunisti. Da domani, nomi come “Il Gianpiernaik” o “Il fifi” . Se siete donne, e vi chiamate che so io “Nicoletta”, subito “La Nicole”, e se siete , che so io, “Caterina”, allora da domani siete “La Cheit”. L’articolo di fronte al nome e’, ovviamente, sintomo di larghe intese perfettamente riuscite. 

Ancora, sul lavoro: che lavoro fate? Disoccupati? No problem: “Free Time Manager”. Siete cassaintegrati? “Welfare Manager”. Siete delinquenti? Ok, “Sheriff Avoidance Manager”.Avete visto che e’ facile facile? Facil Manager!

Ed ecco che siete gia’ pronti per una domenica da Larghe Intese: sin dalla mattina vi alzerete e scenderete da entrambe le parti del letto, un piede a destra ed un piede a sinistra. Se avete un letto matrimoniale, chiedete aiuto aLLA Nicöle , che vi spieghera’ come aprire meglio le gambe. Poi colazione all’happy hour (nel PDL si fa l’aperitivo anche per colazione, detto “bransch” ), poi un pochino di pole dance per tenervi in forma, una laccata alle frensch neils e siete al top, gia’ pronti per larghe intese, sempre piu’ intese, e sempre piu’ larghe.

Che non e’ mica orribile limonare con Silvio: al massimo sa di tappo.

E se il dubbio vi sfiora, ricordate: “e’ tutta colpa di Grillo”.  

Ristoranti pieni a tutti.

Uriel