Cicli e ricicli

E dopo essermi preso del “pistino” da un collega piemontese, anche in questo progetto mi becco del polemico.

Il prototto-progetto e’ praticamente gia’ online. Lo stanno gia’ vendendo e installando dai primi clienti.

Perche’ sono polemico?

 

Perche’ chiedo che vengano -oggi- definiti i prerequisiti di progetto e che vengano fissate le specifiche per gli sviluppatori.

No, non avete capito male. Il prodotto-progetto e’ gia’ in vendita e si sta installando dai clienti.

Io chiedo che i prerequisiti (che sono stato chiamato a prendere quando -per motivi misteriosi(1)- non funzionava niente ) e le specifiche di design vengano fissate.

E per questo sono definito -polemico e pistino(2)-.

Quando sono arrivato qui si meravigliavano che non funzionasse un software sviluppato senza pre-requisiti, senza un documento architetturale, senza una comunication matrix, senza requisiti che non fossero quelli funzionali.

Era considerato un mistero, occorreva un architetto di sistemi senior per capire cosa non andasse bene.

Adesso capiranno di aver sbagliato a mandare avanti un progetto senza discutere requisiti e specifiche tecniche? Di aver sbagliato sin dall’inizio?

Certo che no, mi diranno che se ce l’ho fatta in due mesi e mezzo e’ perche’ gli errori non erano certo dall’inizio, non era stato sbagliato tutto, altrimenti non ci sarebbe stato il tempo di rifare tutto.

Capiranno che lavorando bene il progetto sarebbe durato proprio e SOLO questi DUE MESI invece che un anno e rotti? No, certo che no: le mie sono solo “best practices”, ma non sono obbligatorie.

A questo punto ho un’idea: gli studi di fattibilita’ facciamoli alla fine dei progetti. Questa cosa degli studi di fattibilita’ prima e’ una best practice, no?

Cosi’ siamo sicuri che possa funzionare, no?

Uhm… no, meglio non dare idee strane alla gente.

Uriel

(1) Certi assumono che un progetto che arriva alla fine del timeframe senza che nessuno abbia mai preso dei requisiti da dare agli sviluppatori ne’ definito le specifiche (se non quelle funzionali) possa funzionare. Che ci sia qualche possibilita’ che funzioni, intendo: sono i primi danni dell’ Intelligent Design.

(2) Locuzione piemontese che indica un pignolo rompicoglioni.

 

Scritto il Wednesday , 21 Nov 2007 da Uriel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.