Ancora su Facebook.

Insisto ancora riguardo alla storiella raccontata da Facebook perche’ vedo che nessuno vuole occuparsi di un problema serio, ovvero della mancanza di standard nella rivelazione al pubblico di (avvenuti) problemi di sicurezza. Non importa che la cosa riguardi Facebook o la panzana secondo la quale PGP sarebbe stata vulnerabile ad un attacco che in realta’ riguardava il client di posta elettronica.
Il problema e’ che in assenza di uno standard chiaro su come dare la notizia di un problema di sicurezza, ci sono due grosse spinte a dis-informare la popolazione.

Link

🔥 uriel fanelli wirth |