Mese: Dicembre 2018

Gab.ai non vi ha aperto gli occhi?

Una delle cose che trovo piu’ divertenti nel leggere la social-sfera italiana e’ , insieme alla poverta’ intellettuale , l’assoluta presunzione di aver capito un secolo che pochi hanno capito. A quanto pare, se si parla di social media e di internet in Italia, quelli che sono stati investiti dall’incarico di capirli e spiegarli sono …

Pubblicitari in politica

C’e’ un motivo per il quale non mi aspetto che la qualita’ del dibattito politico non migliori, ed e’ un motivo molto semplice: lo spropositato impiattamento che si fa del concetto di “comunicazione”, impiattamento che e’ portato avanti da una genia di persone che sono gli “spin doctors”, o gli “studi di comunicazione”, i quali …

Huawei di su e di giu’

Era ovvio che, per via dei miei trascorsi nell’industria delle TelCo, con la quale collaboro ancora sporadicamente, sarei finito per parlare della vicenda di Huawei. Perche’ effettivamente gli americani non la stanno raccontando giusta. Per niente. La vulgata americana e’ che i prodotti di Huawei (parliamo di prodotti di rete, non di cellulari: parliamo cioe’ …

Automobili da rifare

In una discussione tra amici e’ uscito il tema “ma perche’ le auto elettriche devono per forza guidarsi da sole? Perche’ tutti insistono su questa qualita’, della quale tutto sommato abbiamo fatto a meno sino ad ora? Non possono semplicemente essere normali auto guidate da persone, come fa Tesla?”. Rispondere a questa domanda e’ complesso, …